herme

Pierre Hermé

Pierre Hermé ha ricevuto nel 2016 il titolo di World Best Pastry Chef  da I 50 Migliori Ristoranti del Mondo, da Vanity Fair sempre nel 2016 è stato nominato come la quarta persona più influente di Francia e da Vogue US è stato nominato il Picasso della Pasticceria.

Formatosi con Gaston Lenôtre,  collaborò con molti brand illustri fino alla creazione nel 1998  della Maison Pierre Hermé con Charles Znaty.  La Maison conosce presto un’evoluzione internazionale fino alla creazione di nuove boutique firmate Pierre Hermé Paris in Europa, Asia e Medio Oriente.  Nel 2008  Pierre Hermé and Charles Znaty aprono anche la prima boutique Macarons & Chocolats Pierre Hermé Paris.  Ad oggi la Maison conta diverse boutique in dieci paesi ed oltre cinquecento collaboratori, è membro del Comité Colbert, ha collaborazioni con il gruppo alberghiero Ritz-Carlton e con Dior l’apertura nel luglio 2015 del Café Dior di Pierre Hermé a Seoul.

Pierre Hermé è un creatore ispirato e l’approccio originale che adottò ha rivoluzionato le tradizioni della pasticceria: bandire le decorazioni eccessive, usare lo zucchero come il sale per far emergere i sapori sottili, scoprire nuovi sapori e rivisitare le proprie ricette. Nel suo Studio Creativo, come un artista, Pierre Hermé immagina i suoi sapori, le combinazioni, scrive le sue ricette e ne stabilisce le proporzioni: la sua équipe le effettua, fino al raggiungimento del risultato ideato dal suo genio creatore.

Dai piccoli piaceri, ai viaggi, ai profumi, alle texture … tutto è per Pierre Hermé fonte di ispirazione: il suo lavoro e la sua audacia lo hanno reso un pilastro della gastronomia francese.   Master Pierre Hermé ha creato il concetto moderno dell’Alta Pasticceria.