Cotture Alternative: La Vasocottura

Cotture Alternative: La Vasocottura
Corso Terminato

Cotture Alternative: La Vasocottura

  • Durata: 1 giornata
  • Quando: 11/04/2017

Tutto in un vasetto.
La vasocottura è un metodo per cucinare economico, sano e scenografico che mantiene intatto il gusto e le proprietà del cibo. A metà strada tra la cottura al cartoccio e quella al vapore è una tecnica sempre più apprezzata in cucina e durante il corso vedremo come realizzarla al meglio.
Il vaso di vetro, quello tipico delle conserve, consente di cuocere il cibo a bassa temperatura e quindi di conservare inalterate le qualità e le proprietà organolettiche, impedendo la dispersione dei sali minerali e delle vitamine. Inoltre, i grassi da aggiungere nei vasetti sono davvero minimi e in alcuni casi addirittura inutili, rendendo le pietanze cucinate in questo modo anche più sane.
Si può realizzare un intero menù, dalla carne al pesce, alle creme, ai dolci.
Le diverse tecniche della vasocottura che apprenderete durante il corso:
In forno “a secco”, in forno a bagnomaria, a bagnomaria sul fuoco.

Una volta pronto il vostro piatto, potrete servirlo direttamente in tavola con il vasetto in cui avete effettuato la cottura, e saranno i vostri stessi commensali ad aprire il barattolo, l’effetto wow è assicurato!

Durante tutta la durata del corso sarà presente un sommelier. Inizieremo insieme a lui ad addentrarci nel magnifico mondo degli abbinamenti cibo e vino.

Nata ad Arezzo, Toscana, nel 1982.
Credo di aver avuto in dono la passione per la cucina da mia nonna, con la quale trascorrevo le mie giornate.
Nonostante la mia grande passione per la cucina, mi sono iscritta all’università: prima giurisprudenza a Siena poi psicologia a Firenze, ma la mia strada era un’altra. A 8 esami dalla laurea ho mollato tutto per andare a lavorare nei Catering e farmi la mia prima esperienza. Da lì a poco ho lavorato nel bar storico della mia città e in altri ristoranti. Al mio primo stellato “El Molin” di Cavalese ho imparato tanto, soprattutto la disciplina; poi sono entrata in casa Alajmo dove sono rimasta per molti anni, prima come stagista e poi capo partita a Venezia, poi responsabile Cucina Calandrino e infine il grande traguardo, capo partita a Le Calandre.
Poi è arrivata la mia stella più grande, il mio piccolo Paolo e ho appeso il grembiule al chiodo per un periodo.
E ora eccomi qua, cooking show per Electrolux e Aeg e ora chef alla scuola di cucina hangar78, con un percorso dedicato all’alta cucina.
Il giusto compromesso con il mio lavoro (la cuoca) e la mia passione (mio figlio).

a chi è rivolto il corso?

Il corso è aperto a tutti amatori e professionisti. Rivolto a persone con minima esperienza e non nell’ambito del food; a veri buongustai pronti a mettersi alla prova.

Cosa è compreso nel corso:

  • Una singola cucina per ogni partecipante completa di forno, abbattitore, microonde, piastra ad induzione, set di pentole, set di coltelli, strumentistica da banco  ed utensili da cucina disponibili per voi durante tutta la serata
  • Cartellina con tutte le ricette della serata e il dettaglio dei vini scelti in abbinamento
  • Grembiule targato Hangar78
  • Attestato di partecipazione
  • Cena con i prodotti cucinati con le vostre mani durante la serata e degustazione dei vini in abbinamento.

Al termine del corso verrà rilasciato l'attestato di partecipazione firmato dal docente.

Articolazione Orari:

Ore 18.45 accoglienza ed accreditamento corsisti
Ore 19.00 inizio corso
Ore 22.30 fine corso e degustazione

Dove si svolgerà il corso?

Le lezioni si svolgeranno in aula didattica 1, la Sala Master, uno spazio dedicato e attrezzato con 16 cucine autonome dove provare con mano e sperimentare, sotto l’occhio attento e preciso di esperti maestri del settore.

Guarda la sala

Come Raggiungerci

Sto caricando la mappa ....
1

Ti consigliamo anche: