Le Spezie, anima della mia cucina italiana

Le Spezie, anima della mia cucina italiana

L’Executive Chef dell’Idylio ci porterà nel cuore dell’alta cucina innovativa e creativa secondo una filosofia che non smette di valorizzare le solide basi della tradizione italiana. Approfondiremo dunque una selezione di ricette salate caratterizzate dall’uso di spezie per creare sfumature di sapori e profumi, come ricordo dell’esperienze all’estero tra Londra, New York e India.


Workshop dimostrativo di due giornate con lo Chef stellato Francesco Apreda.

Il Workshop fa parte del Master Of Food Innovation.


Menù 1

  • Baccalà in pastella al Te Nero e Cardamomo
  • Penne all’Arrabbiata, blend Spicy Bomba-y
  • Risotto Cacio Pepi e Sesami
  • Petto d’Anatra in stile Tandoori
  • Samosa di Sfogliatella Napoletana

Menù 2

  • Capesante Impanate, Mozzarella di Bufala e Tartufo Nero
  • Risotto al Pomo D’Oro, Provolone e Cardamomo Nero
  • Pasta e Patate, Astice e Curry
  • Merluzzo Carbonaro glassato al Sakè
  • Frutta Rossa, Cioccolato Bianco e Aceto Balsamico

Francesco Apreda nasce a Napoli il 18 Gennaio 1974. Il suo amore per la cucina diventa evidente molto presto: a soli 14 anni la sua passione è la pasticceria, ma ben presto la cucina diventa per lui un’esperienza completa e un modo di vivere. Dopo diverse esperienze estive a livello nazionale in hotel 4 stelle, termina gli studi e parte per Roma, dove a soli 19 anni trova lavoro all’Hassler Roma, come Commis. A conclusione di un anno di esperienza nella cucina di questo storico albergo di Trinità dei Monti, Francesco diventa Capo Partita. La voglia di imparare e crescere professionalmente, però, porta ben presto Francesco Apreda a Londra, capitale gastronomica europea, città ricca di locali innovativi e chef importanti. Dopo cinque intensi anni a Londra, Roberto Wirth, proprietario e direttore generale dell’Hassler Roma, offre al giovane (ha soli 27 anni) Francesco Apreda l’opportunità di gestire come Chef il Cicerone, ristorante italiano dell’Imperial Hotel di Tokyo, aperto dall’Hotel Hassler e gestito con la consulenza di Roberto Wirth. In Giappone lo Chef Apreda ha imparato ad apprezzare l’integrità degli alimenti e le caratteristiche che li contraddistinguono, ha appreso nuove tecniche di cottura e assemblaggio per le materie prime e, inoltre, ha riscoperto il valore delle tradizioni e dei sapori della cucina italiana. Nel 2003 Francesco torna a Roma su richiesta di Roberto Wirth che gli offre il ruolo di Executive Chef dell’illustre albergo di Trinità dei Monti per dare un nuovo impulso alla cucina del famoso ristorante panoramico al sesto piano. Tornare all’Hassler Roma e stata la realizzazione di un sogno e un riconoscimento importante, in cui Francesco Apreda ha capitalizzato l’esperienza londinese e giapponese, per dare vita a una cucina innovativa e creativa per valorizzare le solide basi della tradizione italiana con i suoi viaggi, le sue esperienze all’estero e il suo vissuto. Fiore all’occhiello, la stella Michelin ottenuta sulla guida 2009 per il ristorante Imago! Ad oggi è l’Executive Chef dell’Idylio al The Pantheon Hotel di Roma.

a chi è rivolto il corso?

Il corso è rivolto a professionisti, studenti e appassionati del mondo della ristorazione intenzionati ad implementare le loro conoscenze con una solida base teorica sull’uso delle spezie per arricchire sapientemente e valorizzare i propri piatti.

Al termine del corso verrà rilasciato l'attestato di partecipazione firmato dal docente.

Dove si svolgerà il corso?

Le lezioni si svolgeranno nella nuova aula didattica 3, una Cooking Arena dedicata all’alta ristorazione e dessert al piatto.
Cucina professionale attrezzata, è dotata di 35 comode sedute e maxi schermi per non perdere alcun dettaglio.

Guarda la sala

Come Raggiungerci

Sto caricando la mappa ....

Iscriviti al Corso

Vuoi assicurarti il posto e pagare più avanti?
Versa un acconto del 50%...il saldo lo effettui a 10 giorni prima dell'inizio del corso!
Scrivi a info@hangar78.com per tutte le informazioni e le modalità di pagamento


Ti consigliamo anche: