Andrea Valentinetti

Nato a Padova nel 1985, Andrea mostra fin da subito una predisposizione per la cucina. Dopo una prima formazione presso l’istituto alberghiero di Abano Terme e una serie
di corsi di specializzazione, a soli 18 anni parte per la
terra d’origine dei nonni materni, l’isola di Ponza, e vive
la sua prima esperienza lavorativa in un locale stellato, il ristorante Acqua Pazza di Gino Pesce. Nel 2004 ritorna a Padova ed entra, negli anni successivi, in diverse cucine del territorio. Dopo aver maturato esperienze sia come cuoco che come pasticcere, uno dei momenti più significativi per la sua formazione arriva nel 2006 quando diventa capo partita del ristorante Le Calandre della famiglia Alajmo. Una scuola, quella, che lo forma come chef e come persona. Successivamente, nel 2008, si sposta a Milano presso la pasticceria di alto livello PECK per poi iniziare una stretta collaborazione con Denis Dianin presso la DeG patisserie di Selvazzano Dentro (PD). Nel 2014 vince il premio per miglior aperitivo del Gambero Rosso. Alla guida di Radici, al di là
di premi e riconoscimenti, Andrea realizza il suo progetto, quello che da anni stava costruendo nella sua mente.