Riccardo Antoniolo

Riccardo Antoniolo nasce nel 1975. Inizia a cucinare sin dalla tenera età senza più smettere. Il suo personaggio è un
originale connubio tra tecnica e scienza da una parte, prodotto e attenzione alla naturalità dall’altra.
Dopo aver studiato i fenomeni chimico-fisici nelle fasi di cottura, Antoniolo guarda verso una nuova frontiera: «il rapporto tra quello che mangiamo e ciò che accade al nostro metabolismo. Il compito del cuoco moderno, e lo stesso dicasi per il pizzaiolo e il pasticcere, non è solo quello di proporre il Buono e il Bello, ma trovare il punto di connessione con un corretto impatto metabolico. Una sfida per i prossimi 50 anni, lui la chiama “cucina funzionale”.
E’ una battaglia nuova che già Antoniolo porta avanti nel suo Ottocento Simply Food, aperto nel 2008 a Bassano del Grappa (Vicenza) dopo svariate esperienze: da giovanissimo nella cucina dell’allora stellato San Bassiano, poi da chef-patron della trattoria La Gamba, quindi con una sua prima pizzeria, Al Ponte. Tutto sempre a Bassano: ma allo chef-pizzaiolo non manca certo l’apertura mentale per viaggiare con la mente pur rimanendo al paesello.